• Pinus kesiya 400x300

Pinus Kasiya – Adoption

1,50

Disponibile

Modalità Adoption : Con questa modalità si sceglie di compensare la CO2 dell’albero per il numero di anni desiderati. La compensazione è calcolata in base alla Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici – UNFCCC fissata in 10 kg all’anno di CO2.

Dettaglio:

Famiglia: Pinaceae Altezza: fino a 45m Tipo di fogliame: sempreverde

Scegli il numero di anni ↓

Disponibile

Descrizione prodotto

Il  Pinus kesiya è una specie di pino asiatico a crescita veloce che si coltiva molto raramente al di fuori del suo paese di provenienza. Cresce fino all’altezza di 30–35 m e il diametro del tronco può raggiungere anche 1 m. È un pino con mazzetti di 3 aghi (da un mazzetto crescono 3 aghi lunghi 15–20 cm). Le pigne sono grandi 5–9 cm e i semi sono lunghi 1,5–2,5 cm.

Cresce dall’Himalaya del Sud al Nord-est dell’India (oggi a causa del disboscamento cresce nella catena montuosa Khasi e Naga negli stati Meghalaj e Manípur), Cresce sui pendii dei boschi misti su terreni acidi (pH 4,5) e terreni poco fertili rossi o gialli dagli 800–2000 m s.l.m., più spesso tra i 1200–1400 m s.l.m. Il clima è subtropicale, monsonico – si alternano i periodi di siccità e di umidità. Le precipitazioni sono molto abbondanti, l’umidità dell’aria non scende mai sotto il 70%.

È resistente alle gelate più deboli, però in coltura mal sopporta le gelate tardive. Per questo richiede un posto protetto, per esempio su pendii rivolti verso il sud e protetti da una costruzione a nord.

Nome inglese: khasi pine Sinonimi: Pinus khasya, Pinus khasyanus

Usi

Il legno di Pinus kesiya (nome commerciale: pino khasi) viene utilizzato per costruzioni, scatole, pavimenti, soffitti, rivestimenti, falegnameria, mobili, pali e oggetti di miniera. È anche adatto per la costruzione di navi e barche, utensili agricoli, tornelli, impiallacciature, compensato e traversine ferroviarie. Viene utilizzato per la produzione di lastre di particelle di alta qualità. Il legno è utilizzato come legna da ardere, per la produzione di carbone e per torce.

Oleoresina di buona qualità viene prodotta dagli alberi. L’oleoresina viene distillata per ottenere trementina e colofonia; la trementina viene utilizzata nell’industria della vernice e la colofonia nella produzione di carta, sapone e colla.

Assorbimento della CO2

Ogni albero ha una sua specifica capacità di assorbimento della CO2 che dipende dalla specie, dalla localizzazione, dalla quantità di pioggia e dalla sua vita.

Diversi studi scientifici hanno fornito dati non omogenei e per questo l’ONU (Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici – UNFCCC) ha stabilito che mediamente un albero sia capace di assorbire 10 kg all’anno di CO2

SeDiciAlberi ha scelto di aderire alla convenzione dell’ONU valutando, quale assorbimento di CO2/Anno per ogni albero, un totale di 10kg

X